VERYMINCHIA

Secondo una ricerca, il 40% di tutti i materiali usati all’Expò sono stati prodotti in paesi sottosviluppati da lavoratori sottopagati, al 60% minorenni, che vivono facendo la fame. Che coerenza ragazzi, quale miglior modo, per mettere in risalto il problema della fame nel mondo, che usare una tale provocazione? Dovrebbero pubblicizzarla di più secondo me. Un bel cartello all’uscita dell’Expò: “Ti sei divertito? Ti è piaciuto quello che hai visto e che hai mangiato? Beh, sappi che molti di quelli che hanno contribuito a realizzare tutto ciò sono morti di fame proprio durante le due ore in cui giravi per gli stand. Figo vero? I bimbi del Bnagladesh ti ringraziano, quelli ancora vivi 😉 Torna a trovarci, e porta qualche amico. NOn far si che il sacrificio di tanti morti di fame sia invano. E mi raccomando: non dimenticare le favolose offerte da Mc Donald’s”. Ecco, questo sarebbe un bel risultato: “Obbligo in tutte le publicità di Mc donalds della dicitura finale “Attenzione, i panini di mcdonalds possono causare malattie anche gravi”.
Ma non distraetevi.Stay Tuned! La Carta di Milano è solo l’inizio, preparatevi a mesi e mesi di ridicole quanto inutili discussioni su questa famosa fame nel mondo e, in sequenza:
– sulla sostenibilità di stocazzo
– sull’ingiustizia di ‘sta minchia
– sul Basta! a qualche stracazzo di non so cosa in qualche buco di culo del mondo
– alla necessità di cambiamento ormai improcrastinabile di una bella ceppa di minchia
– al chiedere a tutti di unirsi nella preghiera in favore di questa verga
– al rendersi conto una volta per tutte che così facendo si rischia un bel sucamelo mondiale
E poi finirà.
Così come è incominciato finirà tutto, come il giorno dopo una sbronza in cui tutto ti sembra reale ma poi ti ricordi bene cosa hai fatto e un po’ ti vergogni.
Tutti i metri quadri dell’expò sul cibo verranno smantellati o verrà cambiata destinazione e a noi rimarranno i debiti da pagare per il baraccone. E pensa un pò: i debiti che dovremo pagare saranno esattamente uguali all’ammontare di chi ci ha guadagnato. Che coincidenza.
Buon expò a tutti.
E buon appetito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...